IT
EN

La Roggia di Udine

IMG_6153
Esplora il viaggio dei canali della Roggia di Udine: un'antica linfa vitale per le comunità locali, oggi alle prese con le sfide della modernità.

Questo progetto riguarda i canali in Friuli. Questi canali sono come le arterie vitali della zona, aiutando sia la natura che le persone che ci vivono.

Tanto tempo fa, questi canali erano molto importanti per ottenere acqua ed energia. I canali fornivano acqua potabile a tutti e aiutavano a dare il via alla rivoluzione industriale! Alimentavano mulini, aiutavano nelle officine metalliche, potenziavano nuove fabbriche e irrigavano anche i campi.

Mi piace un canale in particolare, la “Roggia di Udine”. Ci cammino spesso lungo l’argine. Questo progetto segue il suo viaggio proprio da dove inizia, dal torrente Torre a Zompitta. Il viaggio dell’acqua viene guidato attraverso vari canali e inizia lì la sua grande avventura.

Mentre scorre, il canale passa attraverso diversi villaggi, ognuno con il proprio legame speciale con l’acqua. Il viaggio finisce a Udine, dove il canale incontra il torrente Cormor.

Seguendo il canale si vede come sono cambiate le cose passando dall’uso dell’energia idrica all’energia elettrica. È un grande salto dall’usare il potere della natura a fare affidamento su centrali a carbone e a gas. Certo, è progresso, ma porta anche alcuni problemi, come l’inquinamento atmosferico su cui dobbiamo davvero riflettere.